Skip to main content
smartphone montagna inverno neve

Smartphone in montagna: consigli per un inverno senza imprevisti

Il freddo, l’abbassamento delle temperature, la neve, il ghiaccio: la stagione invernale è alle porte  e con essa il momento di prepararsi adeguatamente ai weekend in montagna.

L’inverno in montagna è magico: tra paesaggi mozzafiato, sport sulla neve, mercatini di Natale, distese innevate, ci si immerge in un’atmosfera unica, vivendo esperienze che vorremmo durassero per sempre.

Come mantenere vivo il ricordo di quelle emozionanti giornate in montagna?

Ovviamente catturando i momenti migliori attraverso foto e video ed è proprio qui che entra in gioco il nostro alleato migliore: lo smartphone.

montagna inverno smartphone foto neve sci

 

Compagno di ogni viaggio, ogni avventura, lo smartphone è uno strumento irrinunciabile anche in alta quota, in mezzo alla neve, mentre si scia o ci si diletta in una delle disparate attività invernali in montagna.

Se desideriamo che continui ad assisterci per tutto l’inverno, è nostro dovere porre attenzione ad alcuni pericoli e rischi che basse temperature, neve, sport possono rappresentare.

Non sarebbe certo una piacevole sorpresa scoprire proprio nel momento del bisogno che lo smartphone ha smesso di funzionare.

Immaginate ad esempio di dover catturare un momento irripetibile durante una discesa con gli sci, un panorama durante una passeggiata e realizzare improvvisamente che il dispositivo è rotto, non risponde ai comandi o è spento…sarebbe un peccato, no?

Vi illustriamo di seguito i rischi più comuni a cui si può andare incontro durante l’inverno se non si pone attenzione ed i relativi consigli per evitare spiacevoli imprevisti durante le uscite in montagna (o perché no, anche nella vita di tutti i giorni).

1. Freddo: conseguenze su display e batteria

Le temperature molto basse possono causare non pochi problemi ai dispositivi, in particolare su due fronti:

  1. Display Touch e schermo
    Il clima gelido può causare l’irrigidimento delle componenti interne dello smartphone, in particolare se si tratta di dispositivi con display LCD, i quali sono maggiormente sensibili al freddo.
    La conseguenza diretta è il malfunzionamento del touch screen, che si può notare dalla reazione lenta ai comandi o addirittura il blocco totale, dalla deformazione della visuale, o in casi estremi dalla rottura dello schermo.
  2. Batteria
    L’esposizione prolungata a temperature fredde può compromettere il funzionamento della batteria, scaricandola rapidamente o portando allo spegnimento totale dello smartphone.
    Ciò accade perché il gelo rallenta il processo di conversione dell’energia, perciò se esponete il dispositivo a temperature molto basse e questo si spegne improvvisamente, non stupitevi.

custodia impermeabile smartphone neve

In entrambi i casi il consiglio è quello di utilizzare lo smartphone solo quando necessario, evitando di esporlo per troppo tempo al freddo.

Un’ottima opzione è quella di affidarsi ad una custodia protettiva e tenere il dispositivo più possibile in tasca o in borsa invece che in mano.

2. Sbalzi di temperatura: attenzione alla condensa

Avete presente ciò che accade agli occhiali da vista quando ci si sposta da un ambiente freddo ad uno caldo?

Ecco, la medesima cosa accade allo smartphone se si entra in un locale, stanza d’albergo, bar, autobus o altri ambienti caldi dopo essere stati diverso tempo all’aperto con temperature sottozero.

L’aumento improvviso della temperatura può causare la formazione della condensa sullo schermo rendendolo illeggibile, o nei casi peggiori all’interno, danneggiando quindi le componenti.

Tenere i dispositivi in tasca, borsa o zaino li protegge dal gelo, evitando che si raffreddino troppo.

3. Evitare il contatto con la neveiphone neve inverno montagna

La neve non sarà forse pericolosa quanto l’acqua, ma di certo può provocare ugualmente danni in caso di caduta dello smartphone.

Può succedere che sciando o praticando altre attività sulla neve, il dispositivo cada dalla tasca ed in quel caso si possono presentare diverse situazioni:

  • Lo recuperate subito, lo asciugate e non riscontrate alcun danno;
  • Non ve ne accorgete e lo ritrovate dopo tempo, probabilmente con qualche danno da acqua o gelo;
  • Non lo ritrovate più.

Il consiglio è quello di assicurarsi sempre di aver chiuso le tasche dopo averci riposto lo smartphone e procurarsi una cover impermeabile.

guanti touch smartphone neve4. Indossare i guanti touch ed attivare la ‘modalità guanti’

In inverno il freddo riduce la sensibilità delle mani, aumentando la probabilità di caduta dello smartphone.

Per evitare che il dispositivo sfugga dalle mani mentre lo si utilizza o lo si tira fuori dalla tasca è buona abitudine indossare i guanti.

In commercio esistono molti modelli diversi di guanti touch, appositamente pensati per gli smartphone, così da ovviare al problema del riconoscimento del display.

Alcuni dispositivi prevedono un’impostazione specifica per ottimizzare l’utilizzo con guanti: attivandola al bisogno potrete migliorare le prestazioni del touch.

5. Ultime avvertenze per evitare spiacevoli sorprese

Riepiloghiamo qui alcune semplici dritte che possono però rivelarsi molto utili, salvando il vostro dispositivo e le vostre vacanze sulla neve:

  • Ricorrere ad una custodia impermeabile per praticare sport o altre attività sulla neve;
  • Non lasciare lo smartphone in macchina durante le ore notturne;
  • Evitare il più possibile di esporlo al freddo tenendolo in tasca, borsa o zaino;
  • Spegnere subito il dispositivo in caso di freddo estremo ed accenderlo solo in ambienti più caldi;
  • Caricare la batteria al massimo prima di uscire, può essere utile inoltre procurarsi un power bank in caso di evenienza.

Hai bisogno di supporto per il tuo smartphone danneggiato da neve e ghiaccio?
Nei nostri negozi iCrash troverai tecnici specializzati sempre pronti a fornirti assistenza!

 


Condividi l'articolo: