Skip to main content
7 consigli per liberare la memoria su dispositivi Apple iOS

7 consigli per liberare la memoria su dispositivi Apple

Se il vostro dispositivo iOS segnala che avete quasi esaurito lo spazio disponibile e non vi permette più di salvare foto, scaricare dati o addirittura effettuare anche le più semplici operazioni, non preoccupatevi: basterà effettuare una semplice pulizia per liberare un po’ di memoria e tornare nuovamente operativi.

Quando lo spazio di archiviazione si sta esaurendo, il dispositivo tende a rallentare, richiedendo molto tempo per svolgere anche le più banali operazioni. Questo è il segnale che è arrivato il momento di effettuare una pulizia dell’archivio, per alleggerirlo ed avere più memoria a disposizione.

Il nostro consiglio è quello di fare un check periodico, così da tenere sempre controllato lo spazio nella memoria del vostro iPhone o iPad, mantenerlo veloce e non arrivare mai al punto che si blocchi o che non vi permetta più di archiviare dati.

Nei dispositivi Apple, infatti, non è possibile espandere la memoria interna, perciò risulta essenziale fare attenzione alla quantità di dati archiviati ogni giorno, così da ‘risparmiare’ spazio ed evitare che il dispositivo si ‘intasi’.

Come ben saprà chi possiede un dispositivo Apple, soprattutto se da 16 GB, lo spazio nella memoria è di vitale importanza, e le famose notifiche “spazio quasi esaurito” o “archivio quasi pieno” sono un campanello d’allarme piuttosto temuto.

Come risolvere il problema dello spazio insufficiente su dispositivi iOS

A volte è inevitabile: la memoria si esaurisce, il dispositivo rallenta e per tornare ad utilizzarlo senza che appaia quel fastidioso messaggio che vi impedisce di scattare foto, registrare video, scaricare App e molto altro, bisogna rimediare liberando lo spazio.

Se vi trovate in questa situazione, ecco 7 utili e semplici consigli per risolvere il problema di spazio insufficiente nella memoria di dispositivi iOS:

1. Analisi della memoria del dispositivoschermata analisi spazio memoria disponibile iPhone

Prima di iniziare ad eliminare dati è necessario comprendere quale sia la causa della mancanza di spazio, visionando lo stato della memoria del dispositivo.
Si può effettuare l’analisi semplicemente aprendo le impostazioni dell’iPhone o iPad alla voce ‘Generali>Info’.

Qui troverete tutte le informazioni necessarie a verificare lo stato della memoria, visualizzando cosa la riempie ed in che percentuale. In questo modo si può avere un quadro generale dello spazio di archiviazione, comprendendo cosa stia occupando più spazio e cosa sia utile eliminare.

Inoltre connettendo il dispositivo al PC ed aprendo iTunes appare una barra colorata che mostra la ripartizione della memoria in proporzione tra musica, app e foto. 

eliminazione app inutilizzate dispositivi apple per liberare memoria2. Eliminazione App inutilizzate

In seguito all’analisi fatta se avete notato che le App installate nel dispositivo occupano la maggior parte dello spazio, sarà utile farne una cernita, eliminando quelle inutili e che non utilizzate da molto tempo (o addirittura non avete mai utilizzato).

Sempre dal menu delle impostazioni si può vedere quali sono quelle che richiedono più memoria, vi basterà andare su “Generali>Utilizzo Spazio e iCloud>Gestisci Spazio (Archivio)”.

Alcune applicazioni archiviano moltissimi dati durante il loro utilizzo, ed a gravare sulla memoria del dispositivo è il loro contenuto.
Controllando nel pannello impostazioni, noterete che applicazioni molto leggere, occupano però molto spazio, ad esempio quelle per scattare foto: potete alleggerirle semplicemente eliminando i file memorizzati in esse.

3. Archiviazione di foto e video in Cloudarchiviazione foto e video su iCloud dispositivi Apple

Foto e video sono senza dubbio una delle cause principali dell’esaurimento di spazio nella memoria dei dispositivi.

Proprio per questo esistono dei servizi Apple appositamente pensati per archiviare dati senza riempire la memoria ed allo stesso tempo non dover rinunciare a nessuno scatto.
Attivando ad esempio, nelle impostazioni, la Libreria foto di iCloud, si potranno archiviare foto e video nella memoria della ‘nuvola’, così da non occupare lo spazio prezioso del dispositivo.

Un altro servizio utile è offerto da Google, l’applicazione ‘Google Foto‘ che permette di conservare le proprie foto in un Cloud con spazio illimitato, così da non doversi preoccupare di finire la memoria o pagare abbonamenti mensili per incrementarne la capienza.

Grazie ai servizi di archiviazione in Cloud potrete avere sempre le vostre foto a portata di mano, in alta definizione e senza appesantire inutilmente i dispositivi.

Vi ricordiamo inoltre che, se decidete di fare pulizia nella galleria eliminando foto e video, dovrete eliminarli anche dalla cartella ‘foto cancellate di recente’, altrimenti continueranno ad occupare memoria.

4. Pulizia dei messaggieliminazione automatica messaggi per pulizia memoria Apple

Spesso capita che i messaggi e le chat si accumulino nel dispositivo per anni, senza mai essere rimosse. Ecco, anche queste a lungo andare gravano nella memoria.

Per evitare di doversi ricordare ogni volta di eliminarli, basterà andare nelle impostazioni e selezionare l’eliminazione automatica dopo 30 giorni o 1 anno.

Poiché a pesare sono soprattutto gli allegati, si può selezionare che vengano rimossi dopo 2 minuti dalla loro apertura, così da mantenere la cronologia sempre pulita.

5. Musica: servizi in Streamingutilizzare servizi di musica in streaming per risparmiare spazio memoria smartphone

La musica è un elemento che non può certo mancare nel proprio smartphone, e dovervici rinunciare a causa della mancanza di spazio in memoria, è senza dubbio un problema non da poco.

Niente panico: non dovrete rinunciare alla musica mentre siete in treno, fate jogging o guidate.

Al giorno d’oggi i servizi di musica in streaming (Spotify, Apple Musica, …) vi permettono di avere con voi sempre ed ovunque tutta la musica che volete, senza il bisogno di scaricarla occupando memoria.
Alcuni programmi danno anche la possibilità di ascoltare la musica offline, senza l’utilizzo di internet.

6. Cancellare la cronologia Safari

Per quanto poco, anche la cronologia di Safari occupa spazio, poiché si tratta sempre di dati memorizzati, quindi è bene pulirla ogni tanto.

chiavetta memoria esterna iBridge per aumentare spazio dispositivi Apple iOS

7. iBridge, la memoria esterna per dispositivi Apple

A volte, per quanto si stia attenti e si cerchi di risparmiare spazio, la memoria si riempie lo stesso ed a quel punto non c’è altro da fare se non sfruttare una memoria esterna per archiviare i dati.

iBridge è la chiavetta USB per dispositivi iOS che permette di aumentare lo spazio disponibile semplicemente collegandola al dispositivo Apple.

 

 

 


Se non ve la sentite di effettuare questi passaggi in autonomia, per timore di perdere dati e file, non preoccupatevi: iCrash è pronto ad aiutarvi a liberare la memoria del vostro dispositivo!


Condividi l'articolo: