Skip to main content
cosa fare quando un'applicazione si chiude da sola in modo anomalo su dispositivi Android

Chiusura inaspettata di un’Applicazione su Android: Cosa fare?

La chiusura improvvisa di un’applicazione, qualunque sia il caso o la situazione, è uno dei problemi che può più infastidire chi la utilizza.

Vi è mai capitato mentre state svolgendo un’operazione importante, modificando una fotografia, durante una partita ad un videogioco, o mentre scrivete un messaggio, che il programma in utilizzo si blocchi e si chiuda da solo ?

Purtroppo può succedere, in questo articolo vedremo le possibili cause e come correggere l’errore, evitando che accada di nuovo.

La chiusura anomala provoca, tra l’altro, il messaggio di errore “L’applicazione si è chiusa in modo anomalo”, che ne impedisce l’utilizzo anche in seguito.

6 consigli per risolvere l’errore di chiusura anomala di un’applicazione Android

Ecco cosa fare in seguito alla chiusura improvvisa di un’applicazione su dispositivi Android:

1) Aggiornare l’applicazione all’ultima versione

La prima cosa da fare è controllare che l’applicazione sia aggiornata ed in caso contrario effettuarne l’aggiornamento.
Una versione vecchia può causare dei bug e di conseguenza chiudere il programma.

2) Cancellare la cache dell’applicazione

La cache è la memoria temporanea di un’app, svuotarla potrebbe risolvere il problema.
Vi basterà seguire il percorso Impostazioni>Applicazioni>Tutte, selezionate l’App problematica e poi cliccate su ‘Cancella Cache’.

3) Reinstallare l’applicazione che vi da problemi

Disinstallare e reinstallare l’applicazione porta alla cancellazione dei dati memorizzati e quindi anche eventuali errori.
Vi sarà possibile effettuare l’operazione direttamente dal Google Play Store.

4) Spegnere il dispositivo e riavviarlo

A volte la cosa più semplice è anche la soluzione migliore: spegnete il vostro smartphone o tablet per qualche minuto, questa azione permetterà di risolvere eventuali crash.

5) Cancellare la cache del Google Play Store

Può essere utile, dopo il riavvio, pulire la cache del Google Play Store seguendo lo stesso procedimento svolto al punto 2).

6) Attendere l’uscita del prossimo aggiornamento

Se l’applicazione ha iniziato a bloccarsi dopo l’ultimo aggiornamento, il problema potrebbe essere stato causato proprio da ques’ultimo.
In questo caso l’unica cosa da fare è attendere che ne esca un altro.
In genere se si tratta di un bug non dovrebbe passare molto tempo prima che venga risolto e venga lanciata una nuova versione dell’App.

7) Ripristinare ai dati di fabbrica

Si tratta dell’ultima spiaggia, poiché prevede di formattare il dispositivo e cancellare tutti i dati, perciò si consiglia di svolgere l’operazione solamente se l’applicazione è di vitale importanza.
Se decidete di effettuare il backup, ricordatevi di salvare prima tutti i dati, così da non perderli.

 


Dovete formattare il vostro dispositivo e avete bisogno di un tecnico esperto? iCrash fa al caso vostro!


Condividi l'articolo: